Gli anni duemila: uno sguardo sui successi musicali dell’ultimo ventennio

Nel bene o nel male, è pacifico affermare che gli anni duemila abbiano lasciato il segno sotto molteplici punti di vista. Dal punto di vista cinematografico, storico, musicale e culturale, questi primi vent’anni del duemila sono stati ricchi di eventi che hanno cambiato, in maniera più o meno forte, la storia del mondo, andando così a plasmare quella che è la nostra quotidianità.

Il panorama musicale ha raccontato molto: sono tanti, infatti, i tormentoni che ancora oggi risuonano nelle teste dei più nostalgici.
La musica degli anni duemila, però, non riguarda solo balli di gruppo et similia: al contrario i titoli che hanno caratterizzato quest’ultimo ventennio spaziano dai generi più diversi.

Sebbene sia un po’ difficile tenere a mente tutti quelli che sono i titoli degli ultimi anni, è comunque interessante stilare una classifica che tenga conto di tutti gli ultimi successi, così da delineare nella maniera più precisa la situazione.

I titoli dal 2000 ad oggi

I titoli degli ultimi vent’anni sono molti, ed appartengono a tanti generi differenti: basti pensare, ad esempio, a grandi band come ad esempio i Radiohead che proprio nel 2000 partirono un brano come ”everything in its right place”: un brano sicuramente atipico per la band inglese, che partorisce una canzone dai ritmi lenti, con un sottofondo di musica elettronica che rasenta la psichedelica.

E parlando di musica elettronica, è interessante notare come il famoso duo Daft Punk abbia consegnato al mercato musicale un brano che identifica pienamente la direzione musicale che il gruppo ha da sempre battuto, grazie al brano ”harder, better, faster, stronger” del 2001, la cui melodia travolgente ancora oggi può essere ascoltata in numerosi spot o nelle differenti stazioni radio che di tanto in tanto la ripropongono.

Gli anni 2000: un’epoca decisamente mista

Dire che gli anni 2000 sono sicuramente un’epoca mista non è sbagliato: è interessante osservare, infatti, come l’ultimo ventennio abbia dato occasione a molteplici artisti di esprimersi al meglio: basti pensare, infatti, che anche personaggi come Jay-Z ed Alicia Keys hanno avuto la possibilità di dire la propria opinione nell’ambito del panorama musicale, grazie al loro ”Empire State of Mind” che nel 2009 riuscì a dominare le classifiche e a piazzare degli ottimi numeri dal punto di vista delle vendite.

Il brano, estratto dall’album ”The Blueprint3”, si configura come un vero e proprio inno alla città natale dei due artisti, ossia New York, divenendo così uno dei tanti manifesti artistici e culturali degli ultimi anni.

Anche Rihanna, la celebre cantante Pop, riuscì a guadagnarsi una popolarità non indifferente, proponendo al panorama musicale la canzone ”Umbrella”, composta nel 2007 e divenuta un vero e proprio cult, tanto da guadagnarsi la diciassettesima posizione nella classifica.
Tuttavia, a guadagnarsi pienamente il podio per quanto riguarda i migliori titoli degli ultimi anni, è sicuramente ”Crazy in love” di Beyoncè, che ha conquistato i gusti più vari, configurandosi quindi come vero e proprio pezzo forte degli anni duemila.

In definitiva, quindi, questi ultimi anni hanno portato con sé una serie di novità non indifferenti dal punto di vista musicale, caratterizzando la musica degli anni 2000 come una musica destinata a perdurare nel tempo, e che ancora oggi viene ricordata e celebrata sia dai fan più accaniti che dai meno affezionati.