Dream Theater – Beneath The Surface (Testo, Traduzione, Video e Lyrics)


Video: Dream Theater – Beneath The Surface
[yframe url=’http://www.youtube.com/watch?v=61OzwXZiDo8&feature=youtu.be’]
Testo: Dream Theater – Beneath The Surface
Is there ever really a right time
You had led me to believe
Some day you would be there for me
When the stars above aline
When you weren’t so concerned
I kept looking for the clues
So I waited in the shadows of my heart
and the still the time was never right
Until one day I stopped caring
and began to forget why I long to be so close
and I disappear into the darkness
and the darkness turns to pain
Never went away
Until all that remained
Was buried
Deep beneath the surface
A shell of what things could have been
Tired bones beneath the vail
of guarded secret are too frail
Sad to think i ever knew
You were searching for the words
For the moment to emerge
Yet the moment never came
You couldn’t risk my fragile frame
Until one day,
You stopped caring
and began to forget why you tried to be so close
and you disappeared into the darkness
and the darkness turned to pain
and never went away
Until all that remained
Was buried
Deep beneath the surface
(piano solo)
I would scream just to be heard
as if yelling at the stars
I was bleeding just to feel
You would never say a word
Kept me reaching in the dark
Always something to conceal
Until one day i stopped caring
and began to forget why i longed to be so close
and i disappear into the darkness
and the darkness turned to pain
and never went away
Until all that remained was buried
Deep beneath the surface
…Beneath the surface…
Traduzione: Dream Theater – Beneath The Surface
C’è mai un momento davvero giusto?
Mi hai portato a credere che
Un giorno saresti stata quì per me
Quando le stelle si sarebbero allineate
Quando non saresti stata così consumata
Ho continuato a cercare degli indizi
Così ho aspettato nelle ombre del mio cuore
E il momento non era ancora quello giusto
Finché un giorno ho smesso di importarmene
E ho iniziato a dimenticare perché volevo esserti vicino
E sono scomparso nell’oscurità
E l’oscurità è diventata dolore
E non è mai andato via
Finché tutto quello che era rimasto è stato sepolto, a fondo sotto la superficie
Uno scheletro di come sarebbero potute essere le cose
Ossa stanche sotto un velo di segreti ben custoditi, tutto troppo fragile
È triste pensare che non ho mai saputo
Che stessi cercando le parole
Che il momento venisse fuori
Il momento non è ancora mai arrivato
Avresti potuto rischiare la mia fragile struttura
Finché un giorno ho smesso di importarmene
E ho iniziato a dimenticare perché volevo esserti vicino
E sono scomparso nell’oscurità
E l’oscurità è diventata dolore
E non è mai andato via
Finché tutto quello che era rimasto è stato sepolto, a fondo sotto la superficie


Urlerei solo per essere sentito
Come se stessi gridando alle stelle
Stavo sanguinando solo per provare
Che non avresti mai detto una parola
Continuavi a cercarmi al buio
Sempre qualcosa da nascondere

Finché un giorno ho smesso di importarmene
E ho iniziato a dimenticare perché volevo esserti vicino
E sono scomparso nell’oscurità
E l’oscurità è diventata dolore
E non è mai andato via
Finché tutto quello che era rimasto è stato sepolto, a fondo sotto la superficie
Sotto la superficie

, , , , ,