I Guns N’ Roses ancora in Ritardo e i fan se ne vanno


“Chi la fa l’aspetti” o meglio ancora “il lupo perde il pelo ma non il vizio”.
La brutta nomea di ritardatari che i Guns N’ Roses si sono conquistati questa volta ha creato qualcosa di inaspettato, ovvero l’arena mezza vuota!
Ma andiamo con calma: tutto comincia con l’arrivo sul palco di Axl e soci alle 23.00, quando invece avrebbero dovuto fare il loro lavoro già da un’ora (22.00).
Lo show comunque fila liscio come l’olio, le 33 canzoni in scaletta vengono tutte suonate per un totale di oltre 3 ore di musica.
La sorpresa alla fine: dei 10.000 spettatori che avrebbero dovuto presidiare l’arena se ne registrano poco più di 6.000 all’uscita!
Una giusta conclusione per questa band che purtroppo troppe volte si presenta con ritardi assurdi, dando l’idea di fregarsene dei fan che fanno i salti mortali per comprare i biglietti, venire ai concerti e poi la mattina dopo alzarsi presto per andare a lavoro.
A tutti i metallari italiani che andranno al Gods Of Metal, attenzione che la notte del 22 giugno potrebbe essere davvero giovane!

, ,