Recensione: Sodom – In War And Pieces


La scena thrash degli ultimi anni è senza dubbio la migliore nel ramo del metal: Megadeth, Slayer, Exodus, Overkill, Kreator… (tanto per citarne alcuni) hanno tutti sfornato ottimi album.
A queste illustre band si aggiunge un altro pezzo da 90 ovvero i Sodom.
“In War And Pieces”, questo il titolo della nuova fatica dei thrasher tedeschi: un disco che davvero non può mancare se siete dei metallari convinti.
Perchè?
Perchè in 11 canzoni di puro heavy/thrash metal questi 3 ‘crucchi’ hanno nuovamente saputo spiegarci perchè il metal è musica, non limitandosi a riproprorci il classico stile Sodom ma azzardando ad una spinta un pelo più melodica ma sempre cattiva al punto giusto.

L’iniziale title track ne da subito conferma: intro melodica e parte centrale dannatamente cazzuta.
“Hellfire” è uno dei nostri pezzi preferiti che vede ancora il trio in grande spolvero e succede “Through Toxic Veins”: anche qui l’inizio melodico sfocia in una canzone ispiratissima (sentitevi gli assoli nel finale e poi mi direte).

“Nothing Counts More Than Blood” e “Storm Raging Up” si lasciano ascoltare con piacere e precedono un pezzo chiave dell’intero lavoro ovvero “Feigned Death Throes”; ritmi più cupi, potenza a non finire ed un Tom Angelripper in straordinaria forma lo rendono un brano splendido.
Se “Soul Contraband” continua semplicemente a martellare a dovere (e questo è un bene) non si può dire lo stesso di “God Bless You”, l’esempio più lampante della maturità che la band sembra aver pienamente intrapreso: melodia, mid-tempo perfetti, adrenalina, energia, assoli spaventosi… e chi più ne ha più ne metta.
Finale d’album esplosivo con “The Art Of Killing Poetry”, “Knarrenheinz” e “Styptic Parasite”, 3 mazzate sui denti (specialmente le prime 2 citate) che chiudono un ritorno tedesco ad altissimi livelli.

Commento: “In War And Pieces” è un disco di enorme caratura e la cosa non ci sorprende visto che è stato sfornato dai Sodom.
Consiglio vivamente l’acquisto ad ogni metallaro presente sulla terra, non rimarrete delusi.

Voto: 8,5

, ,