Heaven And Hell – The Devil You Know


the_devil_you_know1-300x2981Ed eccoci di nuovo qui, pronti per una nuova recensione. Per la felicità degli amanti dell’heavy metal, curo la recensione di “The Devil You Know”, primo studio degli Heaven And Hell (o come meglio potremmo chiamarli, i nouvi Black Sabbath).

 

Uscito il 28 aprile 2009, “The Devil You Know” promette grandi cose. Basta solo dare un’occhiata ai nomi della band per rendersene conto: Ronnie James Dio, Tony Iommi, Geezer Butler e Vinny Appice non hanno certo bisogno di presentazioni. Quattro leggende del passato che hanno incendiato i palchi di tutto il mondo con i Black Sabbath, escludendo naturalmente Ronnie James Dio che, con il suo progetto solista, si è confermato come uno dei migliori frontmen a livello internazionale. L’album parte con “Atom e Evil”, canzone abbastanza ritmica ma che viene impreziosita dalla chitarra di Toni Iommi, soprattutto in occasione dell’emozionante assolo. Continuando l’ascolto, ci si accorge che l’album si alterna tra brani simili a veri capolavori dell’ heavy metal. Tracce come “Fear”, “The Turn Of The Screw” e “Follow The Tears” hanno sonorità affine e, seppur suonate molto bene, alla lunga possono stancare. A dispetto di ciò troviamo invece brani davvero eccellenti: su tutti citiamo “Rock And Roll Angel”, “Double The Pain” e la frenetica “Eating The Cannibal” (forse il miglior singolo dell’album). Qui tutto il quartetto viaggia a livelli altissimi mostrando le grandi potenzialità della band. Per non parlare di “Bible Black”, primo singolo estratto: l’inizio lento precede il tripudio di Ronnie James Dio che fa vibrare le sue corde vocali come nessun altro, dimostrandosi un cantante eccezzionale.

 

Commento: un album sicuramente da non perdere che propone un classico heavy metal (magari un po’ monotono) veramente fatto bene.

 

  1. “Atom and Evil” – 5:15
  2. “Fear”– 4:48
  3. “Bible Black” – 6:29
  4. “Double the Pain”– 5:25
  5. “Rock and Roll Angel”– 6:25
  6. “The Turn of the Screw”– 5:02
  7. “Eating the Cannibals”– 3:37
  8. “Follow the Tears”– 6:12
  9. “Neverwhere”– 4:35
  10. “Breaking Into Heaven”– 6:53

voto: 7.5

, ,