Black Metal – Venom


Con questo album i Venom coniarono il termine Black-Metal, esibendo delle brucianti ed aspre visioni infernali, sataniche, maligne, perfide…tutti ne sarete terrorizzati ed impauriti.
I Venom sono stati i capostipiti di un nuovo genere che ha ispirato correnti come il il thrash, il death e il black metal, appunto.

 

 

Capolavoro crudele, malvagio e spietato in tutti i sensi; violento, trasgressivo e veloce come mai nessuno prima.
I testi parlano chiaro: Satana, il Re del male, il signore di tutti noi…solo lui e la mia donna “angelica”, la “Countess Bathory” (la dama ungherese che, per conservarsi faceva il bagno nel sangue di vergini appena trucidate). Evocative e piene di dolore restano “Buried Alive”  e “Rise the Dead”:
canzoni crude, malvagie; una tortura senza fine.
Atmosfere tetre, malsane e cattive.
Primo capolavoro della Musica.
Altro disco che non può mancare a nessuno

, , ,