Intervista: Rocker Journey, cinque ragazzi con la voglia di suonare


Correva l’anno 2008 quando due fratelli decidettero di formare una band.
Dopo le mille difficoltà iniziali tra strumentistica da acquistare, cambi di line up e locali da contattare i Rocker Journey hanno finalmente acquistato una solidità invidiabile.
Conosciuti soprattutto nella loro provincia natia (Vicenza) il quintetto berico è pronto per iniziare la tournè invernale che potrebbe essere la rampa di lancia per pubblicare il primissimo disco, come ci racconta la stessa band:

– Benvenuti su Therockblog Rocker Journey, innanzitutto diteci 2 parole di voi. 

Come è nata la band?
il progetto Rocker Journey nasce verso la fine del 2008.
In principio la formazione era composta da Matteo alla batteria, Marco al basso e voce, e altri 2 chitarristi.
Ma questa idea di far musica con 2 chitarristi non è decollata, e cosi dopo poco piu di un anno si decise di far entrare Nadir alle tastiere, per “arricchire” il corpo della melodia.
Purtroppo, dopo pochi mesi i chitarristi decisero di lasciare il gruppo, e intraprendere carriere soliste.
Per fortuna a pochi chilometri c’era Andrea Cocco che si allenava in cantina con la sua chitarra, ed è stato lieto di intraprendere questa strada insieme a noi.
Così nel 2010, con Matteo alla batteria, Nadir alle tastiere, Andrea alla chitarra, e Marco voce e basso elettrico, i ROCKER JOURNEY erano pronti per lavorare su un repertortio di oltre 2 ore di rock, ma sopratutto per fronteggiare altri gruppi gia confermati nel campo, attraverso vari concorsi…e dicaimolo…vincendone qualcuno!
Fin qui sembrava tutto a posto.
Una serata sconsolata tra Cocco e Marco,passata a parlare e discutere sul futuro del complesso, si decise che forse era meglio reclutare un bassista con la “B” maiuscola, perchè la qualità delle frequenze medio basse di quel gruppo erano un po’ carenti; e dopo un breve consulto con Matteo, Marco telefonò subito ad un bassista che, come pochi, suona con il cuore:FONTA!
Ecco a voi: I ROCKER JOURNEY
– Siete dediti ad un rock molto moderno ma il vostro sound strizza l’occhio agli anni 60-70 e 80.
Quali sono le vostre maggiori influenze?
Beh…le band che orientativamente direzionano le nostre influenze sono: i DOORS, ERIC CLAPTON, QUEEN, e RED HOT CHILI PEPPERS, TOTO.
Noi comunque puntiamo ad entrare nella musica come un gruppo nuovo, fresco, e non come una cover band.

– Al momento avete composto oltre quattro pezzi, a quando la pubblicazione di un disco?
O magari un EP?
Al momento abbiamo 6 inediti, che stiamo portando con noi per presentarle nelle nostre serate (quattro di questi sono già stati registrati).
In futuro sicuramente abbiamo in progetto di pubblicare un disco, e con il duro lavoro siamo sicuri di potercela fare!

Venerdì 7 settembre 2012 parte il vostro tour con la data al Barbie Music Club di Arzignano, in provincia di Vicenza.
Questo concerto sarà seguito da altri appuntamenti?
Si certo.
La serata di venerdi 7 settembre al Barbie è la prima “data invernale”.
Poi seguiranno altri concerti all’aperto come il 22 settembre in piazza ad Arzignano, oppure il 6 ottobre a Montorso, a fine ottobre a Gambellara ed a inizio novembre a Crespadoro.

– Restando sempre in tema di eventi live, come vi preparate prima di andare in scena?
Avete qualche rito o gesto scaramantico?
Beh prima di un live si cerca di restare uniti, se è possibile mangiare tutti e 5 insieme, discutere e decidere sulle modalità della scaletta.
Poi, poco prima che inizi il concerto, Marco si ritira un po’ da solo, scalda la voce, raggruppa le energie che poi serviranno e rendere partecipe tutti gli ascoltatori della serata

– Cosa c’è nel vostro stereo ultimamente?
Ultimamente nel nostro stereo ci sono i TOTO, ADELE, KATY PERRY, e i ROCKER JOURNEY!

– Grazie per l’intervista, volete aggiungere qualcosa?
grazie a te per l’opportunità..e ci vediamo tutti venerdì 7 settembre dalle 22.00 al Barbie Music Club!

,