Intervista agli Unseen


Siamo giunti all’ultima data del vostro tour europeo, com’è andata fino ad ora?
Il tour è stato fantastico, meglio di quanto avremmo pensato. Credo che abbiamo conquistato un sacco di nuovi fans, gli anti-flag ci hanno aiutato a farci conoscere da ragazzi che non sapevano chi fossimo prima di questi shows.

e sono proprio loro,non sembrano un pò fatti?

e sono proprio loro,non sembrano un pò fatti?

Ebbene si,il vostro giornalista crestuto preferito ha parlato coi grandissimi (e recentemente vendutissimi,direbbero i più cinici) Unseen.attiva da numerosi anni e smentito più volte il loro scioglimento,la band,che vanta inoltre collaborazioni eccellenti (tra le quali citiamo il vecchio leone Lars Frederisken,i già recensiti rejected youth e gli immancabili Casualties),ha quasi concluso il suo ennesimo tour europeo. e ora,signore e signori,vi lascio da soli a soppesare le parole di Mark Unseen.

 

Vi siete divertiti ad andare in tour con gli Antiflag? Quali sono stati i momenti migliori del tour?
Andare in tour con loro è grandioso. Ci conosciamo da più di 10 anni quindi è stato come andare in giro con dei vecchi amici. Riguardo ai momenti migliori..non so, è andato sempre tutto benissimo.. probabilmente Londra è stato lo show più spettacolare

Cosa ne pensi della loro scelta di firmare per una major? Lo fareste anche voi?
No, io non lo farei. Molte grandi punk band hanno firmato per loro e non hanno avuto alcun beneficio. Poi non concordo con le loro politiche d’etichetta e il loro modo di lavorare, sono davvero felice di come ci troviamo ora.

Cosa ci dici del making of del video di “scream out” ?
Girare il video è stato divertente perché l’abbiamo fatto con il nostro amico Ian, che oltre a girare video suona il basso nei Blood for Blood. Quando ci hanno detto dell’opportunità di questo video avevamo paura di lavorare con qualcuno che non ci avrebbe capito, quando abbiamo saputo di Ian ci siamo sentiti subito meglio.

A cosa vi siete ispirati per i testi del nuovo album?
Beh un sacco di cose ci hanno ispirato o influenzato, molte canzoni riguardano sentimenti personali mentre altre sono riflessioni su quello che sta succedendo nel mondo

Immagino che la tua opinione sul governo non sia delle migliori..
Questa è sicuramente una domanda dalla facile risposta, basta dare un occhio a 911, alla guerra che è in corso. Vedo inoltre come viene trattata la gente in America, come le persone ricche continuano a rimanere ricchi e come sia raro che un povero riesca a cambiare la sua situazione, è decisamente un sistema ingiusto

Altre fonti di ispirazione?
C’è una canzone chiamata “hit and run” sul nuovo album, è una fiction story che parla di un omocidio. Ho pensato “perchè non provare a scrivere qualcosa di differente?”

Cosa ha reso il nuovo album differente dagli altri album?
In pratica abbiamo speso molto piu tempo e denaro su questo disco rispetto al passato rendendolo per questo un cd migliore.

Quanto è importante per voi l’apparenza e il modo di porvi essendo una band?
Per me non è importante. Ci vestiamo come vogliamo . Alle volte porto gli spikes altre volte metto un cappello . Non ci trucchiamo e mettiamo quei vestiti che si mettono le nuove screamo hc band.

Dimmi dei vostri piani per il warped tour 2006 e per l’estate in generale.
Non faremo il warped ma gireremo il Canada a luglio e per settembre saremo in Australia. oltretutto cercheremo di scrivere nuove canzoni.

State già lavorando a qualcosa di nuovo?
Abbiamo 7 nuove canzoni tra le quali segnalo “such tragedy” e “at point break”.

In che modo vi siete messi in contatto con la Hellcat?
Sono stai loro a mettersi in contatto con noi. Tim Armstrong era interessato a noi, quindi parlammo con un suo amico e decidemmo di firmare un contratto con loro.


Pianifico altri tour…(ahahaha). Inoltre scrivo testi e li provo, mi rilasso e guardo un sacco di DVD, sopratutto robe di omicidi, crimini, fantasmi ed UFO.

Mark canticchia " London Bridge Is Fallin' Down"

Mark canticchia " London Bridge Is Fallin' Down"

Cosa fai quando non sei “on tour”?

 

 

Puoi raccontarmi di qualche situazione divertente/strana accaduta durante questo tour?
Parlando del precedente tour europeo, mi abbandonarono in una stazione di servizio. Non avevo neanche idea di quale fosse il paese in cui mi trovavo ahahah. Dopo tre ore gli altri tornarono da me. Non si erano accorti che non ero salito sull’bus e mi avevano lasciato lì!

In una vecchia intervista dicesti che eravate stati attirati dal punk per “la musica, i testi, il look, il messaggio,l’importanza della ribellione, il fatto che fosse qualcosa di
underground”. Se fossi un kid nel 2008, saresti attratto dal punk per gli stessi motivi?

Non so. Ora il punk è più che altro mainstream, è molto meno “rischioso”. Ma io credo ancora nel messaggio e nella etica di lavoro, quindi, si, direi che sarei attratto ancora per gli stessi motivi.

d’accordo gente,traete tutte le conclusioni che volete ora,fatto sta che a me Mark sta simpatico e i miei legali affermano che il fatto che mi abbia offerto una birra non c’entra niente. gli unseen torneranno il primo aprile in Italia,non mancherò di farvi sapere altri dettagli.

,